CHI  SONO 

LUCA POJER

Nato a Bolzano il 3 marzo 1993 e residente a Salorno (BZ).

Ha conseguito la Laurea specialistica di scultura all’Accademia delle Belle arti di Carrara, dopo aver conseguito la laurea breve all’Accademia Cignaroli di Verona, sezione scultura.

I suoi studi artistici, iniziati frequentando l´Istituto d´Arte Vittoria di Trento conseguendo il diploma di Maestro d’Arte Applicata ad indirizzo pittorico, lo portano ad avvicinarsi al mondo della scultura soprattutto del legno.

Il suo percorso scultoreo è iniziato realizzando delle maschere tradizionali da Krampus in legno di cirmolo, tiglio e pino silvestre.

Ha partecipato a varie mostre e simposi, tra i degni di nota:

2012  secondo classificato al “Concorso di scultura del legno la Ciaspolada 2012 “ in Val di Non;

2012 9° Simposio di scultura Capriana (TN);

2013 – mostra collettiva al Palazzo della Magnifica Comunità di Fiemme a Cavalese;

2014 – primo classificato “Concorso per la realizzazione di mezzo busto di Catullo” Lazise (VR);

2014/2015 “ 6° e 7° Concorso di scultura del legno alle Feste Vigiliane città di Trento;

2015 “Rassegna d’Arte contemporanea Biennale di scultura Piazzola sul Brenta”;

2015 “9° premio internazionale biennale di incisione – Monsumano Terme”;

2016/2017 – Mostra personale estemporanea al Palazzo della Magnifica Comunità di Fiemme di Cavalese (TN);

2019 – Mostra personale nella sala mostre di Vadena (BZ)

2020 – Mostra collettiva (Home sweet Home) al Centro Trevi di Bolzano

 

Presso l’Accademia Cignaroli di Verona, ha avuto modo di approfondire le varie tecniche di incisione, come la calcografia, la puntasecca e l’acquatinta.
Possiede un notevole bagaglio tecnico anche in ambito ceramico, foggiatura e lavorazione del vetro, argilla, gesso e marmo.

L’atelier si trova a Roveré della luna (TN), dove realizza Opere polimateriche ed è molto apprezzato e conosciuto nel mondo delle Maschere tradizionali da “Krampus”.

Il percorso formativo iniziato a Trento e proseguito nelle varie Accademie inserite in diverse realtà culturali ha arricchito Luca, ,portandolo a sperimentare vari ambiti artistici, riscontrando che la scultura , come forma nello spazio sia l’espressione artistica con cui riesce ad esprimersi più pienamente.

CONTATTAMI